Raccontare storie piccole e grandi con immagini e parole | PhotoReporter
2
home,page,page-id-2,page-template-default,qode-core-1.0.3,,brick-ver-1.8, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

Cristiano Denanni | Reporter | Storie e Fotografia

Raccontare storie. E’ il primo significato del reportage. Importa poco se piccole o complesse, se svoltesi nel giro di una manciata di minuti in uno spazio angusto, o intere sequenze di vicende magari secolari, private o sociali. Scrittura e fotografia sono i due strumenti che utilizzo per selezionare e “raccogliere” queste storie, e tentare di raccontarle.

Una donna su di una corriera che corre ai bordi dell’Oceano Pacifico, che s’arrabbia e poi gioca e poi fa addormentare la sua bambina di pochi anni sulle proprie gambe, è una storia. Un gruppo di ragazzi, performers di strada, che in una sera di Quito inscenano un evocativo e vibrante spettacolo di musica e performance acrobatiche, è una storia. La vecchia signora di Elva, in Val Maira, che racconta come funzionava il lungo lavoro della lavorazione dei capelli, per realizzare parrucche, oggetti fra i più richiesti dalla borghesia occidentale (e non solo) da più di mezzo secolo a questa parte, anche questa è una storia. Percorrere l’Europa mediterranea da Gibilterra a Istanbul, lungo costa, per assaporare raccogliere scrivere fotografare le innumerevoli storie che compongono (ancora oggi) la millenaria Storia di ciò che siamo, la nostra geografia, le nostre lingue, il nostro sapere. E’ in divenire, è ambiziosa, ma anche questa è una storia che voglio raccontare…

E poi c’è l’idea di non rimanere solo. Di utilizzare questo spazio come un aggregatore di esperienze, di idee, piccole analisi sul mondo della “testimonianza” e della “denuncia”, sul mondo insomma del reportage a tutto tondo, iconografico e/o testuale che sia. Mi piace l’idea che questo spazio virtuale possa diventare come un luogo di ritrovo, un pub, un bar, o, se preferite, un salotto un po’ spartano nel quale lasciare ciascuno la propria traccia, il proprio contributo, oppure, perché no?, la propria provocazione. Lo spazio per tutto questo sarà la pagina dedicata al reportage e, se e quando necessario (e spero lo diventi) il blog.

Logo, Fatto, Quotidiano, Blog, Post, Articoli, Cristiano, Denanni

I miei articoli per Il Fatto Quotidiano